Tel: 0577281160 - E-mail: info@opisiena.it

Vista la situazione il Consiglio Direttivo ritiene opportuno posticipare la data dei scadenza della tassa annuale 2020 al 30 Giugno 2020.

In ottemperanza al DPCM sulle misure di contenimento del COVID-19, da venerdì 13 marzo 2020 gli uffici dell'OPI della Provincia di Siena saranno chiusi al pubblico fino a data da destinarsi.

                                                           La Segreteria è contattabile telefonicamente il mercoledì dalle ore 9:30 alle ore 11:30 e il martedì e giovedì dalle ore 15:30 alle ore 18:30 al numero 0577/281160 oppure scrivendo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o                                                                       PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                           Per motivi urgenti e non procrastinabili, valutati di volta in volta dal Presidente, sarà possibile prenotare un appuntamento.


Al fine di migliorare la qualità e la sicurezza delle attività assistenziali, la FNOPI chiede il contributo di tutti i propri iscritti.Dal 2013 la FNOPI ha aderito al progetto "Fare di più non significa fare meglio", promosso da Slow Medicine.
Nel progetto sono state coinvolte le società tecnico-scientifiche che hanno risposto all'invito di partecipazione: AIOSS, AIUC, AIURO, ANIMO, ANIPIO, ANIARTI, AICO, oltre a quelle dell’area pediatrica.
Il contributo delle società è stato prezioso e ha permesso di formulare la redazione di 31 raccomandazioni, la cui diffusione è stata promossa attraverso incontri presso gli OPI provinciali. In questa nuova fase sono state selezionate 6 pratiche su cui la Federazione chiede ai propri iscritti di esprimere la propria opinione, al fine di migliorare la qualità e la sicurezza delle attività assistenziali.


Questionario on line è disponibile shttp://www.fnopi.it/static/sondaggio-buone-pratiche.htm


Un ringraziamento speciale a tutti i colleghi che hanno preso parte a questa iniziativa e alla cittadinanza che ci ha accolto ed ascoltato.
Siamo stati felici di festeggiare la Giornata Internazionale dell'Infermiere insieme a voi.
opisiena#siamonoi#

Video 12 Maggio 2019

 


Nella giornata di oggi, dopo dieci anni, è stato approvato il nuovo Codice Deontologico del infermieri italiani, queste le parole della nostra Presidente“Il nuovo Codice – ha detto Barbara Mangiacavalliapprovato dai 102 presidenti nel Consiglio nazionale, rappresenta per l’infermiere uno strumento per esprimere la propria competenza e la propria umanità, il saper curare e il saper prendersi cura. L’infermiere deve dimostrare di saper utilizzare strumenti innovativi per una gestione efficace dei percorsi assistenziali e l’applicazione dei principi deontologici completano le competenze e permettono all’infermiere di soddisfare non solo il bisogno di ogni singolo paziente, ma anche quello del professionista di trovare senso e soddisfazione nella propria attività.Ed è una guida e una regola per garantire la dignità della professione e per questo va rispettato e seguito da tutti. Il Codice è per gli infermieri e degli infermieri. Li rappresenta e li tutela e mette nero su bianco la loro promessa di prendersi cura fatta da sempre ai cittadini.


http://www.fnopi.it/attualita/il-consiglio-nazionale-fnopi-approva-il-nuovo-codice-deontologico-degli-infermieri-id2629.htm

https://www.youtube.com/watch?v=Zr7TlE04m9Y

La Federazione nazionale degli Ordini lancia una campagna social per bloccare l’uso improprio della qualifica di infermiere.   
Dopo gli ultimi fatti accaduti legati all’operazione “Mondo Sepolto” che ha portato all'arresto a Bologna di operatori che in accordo con alcune imprese di pompe funebri avevano organizzato un vero e proprio mercato delle salme, ma che in modo assolutamente improprio e inesatto sono stati classificati come infermieri, la Federazione Nazionale prende una posizione netta sulla cattiva immagine che i media propongono.

                                                                                                                                                                    

Cari Colleghi,
come già reso noto nei giorni scorsi dalla nostra Federazione Nazionale, una rappresentanza degli infermieri italiani sarà ricevuta in udienza dal Santo Padre in Vaticano il giorno SABATO 3 MARZO 2018.
A tal fine, essendo la disponibilità dei posti limitata, è stata data indicazione ai Presidenti di individuare un numero di infermieri pari all'1% degli iscritti per ogni Ordine Provinciale, che nel nostro caso è pari a 18.
Pertanto il Consiglio Direttivo nella seduta del 16 Gennaio 2018, ha definito le seguenti modalità di individuazione:
- tutti coloro che fossero interessati a partecipare all'udienza devono far pervenire la propria adesione entro e non oltre MARTEDI 23 GENNAIO;
- qualora il numero delle richieste fosse superiore alle 18 unità, il Consiglio procederà ad estrazione casuale, comprensiva di lista di attesa (la Federazione si riserva infatti di ridistribuire eventuali posti liberi);
- sarà cura del Consiglio avvisare tempestivamente i Colleghi interessati.

L'Ordine organizzerà a proprie spese il viaggio di andata e ritorno (seguiranno specifiche sugli orari anche in base alle indicazioni della Federazione Nazionale e della Prefettura Vaticana).

Informazioni

Viale Europa, 31 53100 Siena
Tel:
0577281160
Fax: 0577281160
E-mail: info@opisiena.it
PEC: siena@cert.ordine-opi.it

Orario di apertura al pubblico

Martedì: 15,30 - 18,30
Mercoledì: 9,30 - 11,30
Giovedì: 15,30 - 18,30
Negli altri orari è in funzione la segreteria telefonica
COD. FISCALE: 80009660525